home page > Articoli sulla Realizzazione di Siti Web

Articoli sulla realizzazione di siti web

Sommario dei principali articoli presenti su questo sito

Siti per vendere online Regole per la creazione di siti di successo Quali sono i siti che rendono

Articoli sui Siti Ecommerce  

Articoli sulla creazione siti 

Quali sono i siti che rendono 

Posizionamento siti / SEO Chi sono gli illusionisti del web Cosa è la user-experience in un sito web

Articoli sul posizionamento

Articoli sui millantatori

Articoli sulla User-Experience

E' più importante il testo o la grafica in un sito? I Social Network servono per vendere? Altri articoli utili sui siti web 

Articoli su testo e grafica web

Articoli su Facebook e Google

Altri articoli utili e curiosità

 

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti            Le opinioni dei nostri clienti - Testimonianze
Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti            Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

 

In questa sezione troverete preziosi consigli per la realizzazione di un sito che abbia buone possibilità di successo, ossia essere visibile, procurare contatti, clienti e reddito. Troverete anche consigli sul perché non creare un sito e-commerce ma preferire, in tutti i casi ove fosse possibile, un sito che funziona, un sito vetrina.

Trovare lavoro grazie ad internet. Si può!

Il posto fisso non esiste più, da tempo. Facciamo impresa!

Come trovare lavoro con un sito - inventiamoci un lavoro!Politici, imprenditori e sociologi dicono ai giovani che il posto fisso non esiste più, ed hanno ragione. Che ci piaccia o no è la verità. Non è solo il posto fisso a non esistere più, ma anche il posto precario comincia a scarseggiare. Fate impresa! - dicono ai giovani - Diventate imprenditori di voi stessi. Non è retorica, è la realtà, anche se a molti fa comodo continuare a rifiutarla. E' inutile prendersela con il governo, i politici, i sindacati, le imprese e il tempo. Il lavoro oggi dobbiamo crearcelo da soli. La prima cosa da fare è una attenta riflessione per chiederci che cosa sappiamo fare bene. [continua a leggere qui]

Consigli sui siti e-commerce - Perché tutti li vogliono?

Perché non creare un sito e-commerce?

oltre il 99% dei siti e-commerce non vendeLa risposta è facile: perché le probabilità di trovare in Google un sito e-commerce sono infinitesimali. Oltre il 99% dei siti e-commerce presenti in rete sono introvabili, non hanno visitatori e ovviamente non vendono. Per saperne di più vai alla pagina degli articoli sui siti e-commerce.

Consigli sui siti per professionisti

A quali professionisti il sito web può essere utile?

creazione siti per professionisti - articoli e consigliQuali sono i professionisti che hanno i migliori benefici da un sito web? A medici, chirurghi, commercialisti, ingegneri, avvocati, consulenti, formatori ed insegnanti un sito web consente di trovare nuovi clienti? Negli articoli presenti in questa sezione vi raccontiamo le nostre esperienze a proposito di siti per professionisti. Quali rendono e quali no. Molto dipende ovviamente dal bacino di utenza dell'area in cui opera il professionista. Milano, Roma, Torino o Bologna non sono come Brescia o Bergamo.

Articoli e consigli sui siti-vetrina

Quanto rende il sito di un artigiano o di un commerciante?

Realizzazione siti per artigiani - Consigli e suggerimentiQuali sono le tipologie di artigiani e commercianti che ottengono i maggiori benefici da un sito-vetrina? Perchè per alcuni artigiani o commercianti un sito vetrina sarebbe una spesa inutile? Molto dipende da ciò che vendono o da ciò che fanno e in quali province operano. Ciò che abbiamo scritto per i professionisti vale anche per gli artigiani. Cremona non è Milano o Roma. Ovviamente dipende anche dalla competenza ed esperienza di chi crea il sito. Leggi gli articoli presenti nella sezione Siti-Vetrina.

Consigli su come creare un sito che fa guadagnare

Serve un e-commerce per guadagnare?

Siti che fanno guadagnareMolti sono convinti che per vendere prodotti o servizi tramite internet, e portarsi a casa uno stipendio, serva un sito e-commerce. Si sbagliano. Per guadagnare in internet serve innanzitutto lavorare e saper fare bene il proprio lavoro, qualunque esso sia. Non ci si può improvvisare da un giorno all'altro webmaster o venditori di telefonini, vino, marmettate biologiche, cosmetici naturali o T-shirt e pensare che con un sito i clienti arriveranno mentre ce ne stiamo comodamente seduti in poltrona! In questa sezione troverete molti consigli su come creare (o farci creare) un sito di successo partendo da ciò che sapete fare bene.

Articoli sull'importanza del testo in un sito

Content is King - Il contenuto testuale è Re

Importanza del testo in un sitoPossiamo girarci attorno finché vogliamo, possiamo continuare a dire ed a ripetere a noi stessi che un'immagine vale più di 1.000 parole, ma non riusciremo mai a convincere Google e gli altri motori che una bella immagine vale più di 1.000 parole. E nemmeno riuscirete a convincere i milioni di utenti che alla bella immagine preferiscono leggere 1.000 parole. Che ai grafici e web designer piaccia o no, gli utenti di un sito vogliono informazioni! E lo hanno detto in tutte le occasioni in cui sono stati interpellati. Se vogliamo un sito di successo dobbiamo soddisfare i nostri utenti, non il nostro ego. Leggi gli articoli sull'importanza del testo

Articoli sul Posizionamento nei motori

La bacchetta magica non esiste

Come ottimizzare un sito per ottenere un buon posizionamentoRiceviamo continuamente proposte da parte di SEO, veri o presunti tali, che si offrono di "metterci" ai primi posti in Google con cifre talvolta modiche (99 euro/anno), altre volte più consistenti (1.000/1.500 euro/anno). Ma come capire chi lo saprà fare davvero e chi no? A prescindere dal fatto che un professionsta serio non ha bisogno di ricorrerre allo SPAM o ai CALL CENTER per trovare clienti (lo dice anche Google), esiste un modo facile per scoprirlo: chiediamo a GOOGLE. Se non lo sa lui... [Leggi tutto l'articolo].

In questa pagina trovi un sommario dei nostri articoli

Articoli e consigli inerenti i siti internet, che possono interessare sia le aziende che hanno già un sito, sia chi ancora non ce l'ha.

I consigli forniti, le opinioni mie o dei massimi esperti internazionali che trovi in questi articoli non sono per tutti. Sono solo per chi è in grado di capire la differenza tra chi da consigli disinteressati e chi li da perché ha da guadagnarci. Sono solo per chi ha il coraggio di vedere oltre le apparenze anziché seguire la massa, sono per chi vuole aprire la propria mente e svincolarsi dalle tante leggende metropolitane, dai condizionamenti quitidiani e dal "sentito dire". Sono per chi è disposto a leggere qualcosa di diverso da ciò che si legge ovunque sui blog e sui forum che parlano di internet, di indicizzazione nei motori, di come fare un sito, dei vantaggi di avere un sito e-commerce e dei facili guadagni che consentirebbe di fare.

Sono consigli preziosi sia per chi sta pensando di aprire un sito web, che per chi invece il sito lo ha già e si è reso conto che non ha portato i benefici che si aspettava o che gli avevano prospettato.

I consigli che diamo non saranno utili ai nostri competitor

Non diamo consigli utili ai nostri competitor per ovvii motivi, ma non solo. Loro, salvo rare eccezioni, creano siti web con una filosofia progettuale e costruttiva agli antipodi della nostra, e a noi sta benissimo che continuino così. Non ci teniamo a convincerli a cambiare il loro modo di concepire un sito, ci fa piacere che continuino a credere che i loro siti sono più belli dei nostri, più interattivi, più dinamici, più vicini al WEB 2.0, più "Social".

Ci fa piacere che continuino a credere che se un'azienda non ha una pagina su Facebook o un blog non è nessuno. Ci fa piacere che siano convinti che un sito e-commerce dal costo di 3/4.000 euro consenta di guadagnare 3.000 euro al mese senza fatica, lavorando 3 ore al giorno.

Quando leggo simili affermazioni non posso fare a meno di assimilare questi sedicenti webmaster a chi vende i numeri per vincere al lotto. Se hai i numeri vincenti perché venderli? Perché non li giochi tu?

Se sapete creare un sito e-commerce che rende 3.000 euro al mese lavorando 3 ore al giorno, perché non lo fate per voi stessi? Perché venderlo ai clienti per soli 4.000 euro? Ne vale almeno 60.000! Il calcolo del valore commerciale di un e-commerce non è dissimile dal calcolo del valore di un negozio fisico. Se un negozio consente di guadagnare 30.000 euro netti all'anno, per determinarne il valore commerciale si moltiplica tale importo per 2 (o per 3) e si aggiunge il costo della merce a magazzino e dei "muri". Per un sito e-commerce si fa esattamente la stessa cosa. Ci sono siti specializzati nella vendita di siti e-commerce già avviati. Se ne consultate qualcuno noterete che per un sito che rende 3.000 euro al mese chiedono circa 60/80.000 euro.

D'accordo che quello che vi offrono per 3/4.000 euro è un sito non ancora avviato, ma se vi dicono che nel giro di un anno guadagnerete 3.000 euro al mese, la cosa non cambia di molto.

Molti nostri competitor (web designer, grafici, webmaster, SEO) quando vedono questo sito sorridono. Qualcuno mi scrive pure dicendomi: "ma come, nel 2013 crei ancora siti in HTML? Non lo sai che oggi i siti si fanno in PHP, ASP, Joomla, Wordpress, FLASH (!?!)... Nessuno ormai vuole più un sito statico; se non interagisce con i Social Network, se non ha un blog dove gli utenti possono commentare, a cosa può servire?"

Di solito mi limito a rispondere che questo sito ha 2.000 visitatori al giorno e che mi procura 3 o 4 richieste di offerte ogni giorno. Quanti visitatori ha il tuo sito dinamico, quanti contatti ti procura? Quanto fatturi grazie al tuo sito Facebook-Style? Non mi rispondono quasi mai, e quando lo fanno è per dirmi che non capiscono come un sito statico possa avere 2.000 visitatori al giorno e procurarci un buon reddito.

In realtà sono molte altre le cose che non capiscono. La prima fra tutte è il concetto di sito "statico". Un sito statico dovrebbe essere un sito che non cambia mai, questo sito cambia ogni giorno, molto più spesso di centinaia di migliaia di siti "dinamici" che hanno le NEWS ferme a 2 o 3 anni fa. Un'altra delle cose che non capiscono è che un sito non deve piacere a loro o a me, ma alla maggioranza degli utenti. E per sapere cosa piace alla maggioranza dei visitatori bisogna effettuare sondaggi e chiedere il parere a decine di migliaia di utenti, non al socio, alla segretaria, all'amico o all'amante. Noi, negli ultimi 10 anni, abbiamo fatto un centinaio di sondaggi e raccolto i pareri di circa 50.000 utenti. Sappiamo cosa vogliono o non vogliono da un sito non perché siamo dei maghi, ma perché ce lo hanno detto loro.

Non è solo il nostro sito che funziona e procura reddito

Sapere che questo sito funziona e procura reddito a tre persone servirebbe a ben poco ad un cliente che sta pensando di rivolgersi a noi per il suo sito. A lui non interessa se il nostro sito ci consente di guadagnare bene; perché mai dovrebbe importargli? A lui interessa sapere se anche i siti che abbiamo realizzato ai nostri clienti funzionano bene, se hanno visitatori e soprattutto se procurano contatti e reddito. E questo siamo in grado di dimostralo con i fatti. I risultati ottenuti dai siti da noi realizzati sono sotti gli occhi di tutti. Basta leggere le testimonianze dei nostri clienti per intuirli. Le trovi alla pagina "testimonianze clienti".

Molti utenti ci scrivono "Ho un sito che non serve a nulla!"

Questo è forse il tipo di messaggio che trovo più frequentemente nelle email che ricevo giornalmente:

"Mi avevano detto che il sito sarebbe finito in prima pagina su Google e in effetti c'è, ma solo se cerco il nome della mia azienda! Ho 10 visitatori al mese e nessuno mi contatta!"

Ma anche: mi sono rivolto ad una Web Agency che è in prima pagina su Google e mi hanno fregato!

Questi articoli possono aiutarti a non farti fregare

Che tu decida di farci realizzare il tuo sito o di farlo creare a qualcun altro, la lettura dei nostri articoli ti sarà di grande aiuto a capire "come funziona un sito" e come lo vorrebbero i motori e gli utenti. E anche a capire perché le probabilità di successo di un sito e-commerce o di un portale di annunci sono inferiori all'1%. Centinaia di utenti, pur non essendo diventati miei clienti, mi hanno ringraziato per tutto ciò che hanno imparato leggendo questi articoli, e anche per i soldi che hanno risparmiato evitando di imbarcarsi in un'impresa destinata al fallimento.

Spero, mi auguro, che anche tu possa un giorno essere tra questi.

Di webmaster disposti a ringraziarmi per gli articoli che pubblico ce ne sono invece pochi, ma questo sito in fondo non è stato pensato per loro. Loro hanno a disposizione una quantità industriale di forum e blog a cui attingere informazioni. E mi auguro continuino a servirsene.

Articoli sull'usabilità - creare siti come vogliono gli utenti

Il testo è quasi sempre più importante delle immagini

Il testo non serve solo per i motori, lo vogliono anche i visitatori! Da almeno 10 anni scriviamo su questo sito (e su altri) e diciamo ai nostri clienti che devono concentrarsi soprattutto sui testi e non sulle immagini o sui video quando preparano il meteriale per il loro sito. E non siamo i soli a dirlo: Gerry McGovern, uno dei più autorevoli esperti internazionali di Web Marketing, ha scritto alcuni interessanti articoli in proposito... [Vai all'articolo "quanto conta il testo"]

I testi lunghi non li legge nessuno, gli utenti vogliono foto

Questa frase l’ho sentita spesso dire da parte di webmaster, web designer, agenzie di pubblicità e di comunicazione, web agency, grafici.

A noi risulta il contrario. A noi risulta che chi è davvero interessato a ciò che scriviamo legge anche gli articoli molto lunghi. Ma dobbiamo scrivere cose che interessano i nostri utenti, non solo noi. Il segreto è tutto qui. Chi non è interessato a ciò che vendiamo o facciamo legge solo le prime 3 o 4 righe, ma questi utenti non ci interessano. Questa pagina ha 3.512 parole:

http://www.viasetti.it/articoli/siti-e-commerce/realizzazione-siti-e-commerce.htm

Eppure la pagina in oggetto viene letta da circa 1.500 persone ogni mese (letta, non semplicemente vista). Il tempo medio trascorso da ogni visitatore su questa pagina è infatti di ben di 8 minuti. Il che, parlando di siti web, è un’eternità. Leggi l'articolo.

Come calcolare il valore di un sito internet

Esistono molti servizi in rete per calcolare il valore di un sito internet, ma sono quasi tutti imprecisi, qualcuno sbaglia di brutto. Abbiamo verificato il valore commerciale di due siti che conosciamo molto bene per capire quanto sono attendibili questi servizi. Abbiamo anche analizzato il metodo consigliato dalla CNN Money, molto più efficace degli altri servizi testati in quanto utilizza lo stesso metodo dei... Leggi l'articolo come calcolare il valore di un sito web.

La grafica per un sito web

La grafica di un sito è importante quanto il testo per ottenere un buon rapporto visitatori/contatti. Ma la grafica, quando si parla di siti web, non va intesa come la intendono di solito le agenzie di pubblicità. Gerry McGovern scrive "state lontani dai creativi delle agenzie pubblicitarie se volete un sito che funzioni e che generi ordini". Guardando i siti di molte agenzie di pubblicità e di comunicazione è difficile dargli torto. Leggi l'articolo Grafica per siti web.

Quali sono i browser e sistemi operativi più utilizzati?

Abbiamo analizzato quali browser, sistemi operativi e risoluzione video utilizzano 160.000 visitatori dei nostri siti. Conoscere questi dati ci aiuta a creare siti internet con un layout in grado di soddisfare la stragrande maggioranza degli utenti. E' ciò che facciamo da anni. Usabilità web significa anche creare pagine che non costringano il visitatore ad effettuare lo scrolling orizzontale per consultarle.

Perché non mi dite il prezzo? Sul sito dobbiamo dire i prezzi

Un paio d’anni  fa stavo cercando in internet una BMW 330 usata e mi sono imbattuto in un sito che illustrava alcuni modelli di automobili di mio interesse, c’erano fotografie, km percorsi, anno di immatricolazione, città in cui si trovavano le autovetture  e altre informazioni. Mancavano i prezzi. “Telefonare per informazioni” oppure “occasionissima”, dicevano; ma niente prezzi. Ho chiuso il sito e ne ho aperto altri che riportavano anche i prezzi. Alla fine ho acquistato l’automobile (ovviamente dopo essere andato a vederla e provarla) da uno di quei siti che mi dicevano anche il prezzo. Leggi l'articolo [perché non mi dite il prezzo?]

Non mi interessano i vostri video, ne seguirvi su Twitter

MI SERVONO LE INFORMAZIONI CHE STO CERCANDO!

Il 28 Marzo 2011 Gerry MCGovern ha scritto un interessante articolo sul suo sito, sul quale concordo al 100%. "Perché mi fate vedere video e mi invitate a seguirvi su Twitter? Io voglio solo sapere che olio mettere nel mio tagliaerba!"

Articoli sulla visibilità nei motori e l'ottimizzazione

Come capire se un SEO (Search Engine Optimizer) è bravo

Riceviamo continuamente proposte da parte di SEO, veri o presunti tali, che si offrono di "metterci" ai primi posti in Google con cifre talvolta modiche (99 euro/anno), altre volte più consistenti (1.000/1.500 euro/anno). Ma come capire chi lo saprà fare davvero e chi no? A prescindere dal fatto che un professionsta serio non ha bisogno di ricorrerre allo SPAM o ai CALL CENTER per trovare clienti (lo dice anche Google), esiste un modo facile per scoprirlo: chiediamo a GOOGLE. Se non lo sa lui... [Leggi tutto l'articolo].

Perchè non creaiamo siti ecommerce

Per un motivo molto semplice: oltre il 99% non funziona. Solo 1 su 1.000 ce la fa! [Leggi articolo]

Quanto si paga per essere primi nei motori?

Una domanda che mi viene rivolta frequentemente da chi telefona è questa:
"Quanto costa il sito e quanto fate pagare ogni anno per mantenere il posizionamento?" E' chiaro che chi fa questa domanda ha già contattato alcuni nostri concorrenti, altrimenti non si spiegherebbe perché pensa di dover pagare ogni anno per mantenere il posizionamento. Quasi tutti i nostri competitor infatti chiedono al cliente non solo soldi per realizzare il sito, ma anche un canone anno per il "mantenimento del posizionamento". [Leggi tutto l'articolo].

Creazione di siti economici - i siti low-cost (NEW)

Molti cercano in internet un webmaster che crei un sito per pochi soldi, magari per 200 o 300 euro, e ne trovano migliaia, anzi, decine di migliaia. Altri vogliono spendere ancora meno e allora si rivolgono ad amici, conoscenti o parenti che “sanno fare i siti”, i quali talvolta si accontentano di una cena... [leggi l'articolo].

Keyword Density - qual è il valore ottimale?

Su alcuni siti di nostri colleghi e anche su noti forum frequentati per lo più da apprendisti SEO, leggiamo che per finire nelle prime pagine di Google bisogna scrivere testi con una keyword density (ossia la percentuale delle keyword con cui vorremmo essere trovati rispetto al testo di una pagina) compresa tra il 2 e il 7%. Pensate sia così semplice creare siti che vengono posizionati in prima pagina su Google? In questo articolo vi dimostriamo il contrario. Vai all'articolo sulla keyword density.

Indicizzare siti - come si "indicizza" un sito web

Premesso che il termine "indicizzare" viene usato spesso impropriamente, in quanto sono i motori che indicizzano i siti e non noi, vediamo come operare affinché un sito abbia buone probabilità di venir indicizzato ai primi posti nei motori di ricerca. Bisogna pensare alle singole pagine piuttosto che al sito nel suo insieme. Vai all'articolo "come si indicizza un sito".

Realizzazione siti e-commerce per vendere qualcosa

Negli ultimi mesi, probabilmente a causa della crisi in atto e dell'aumento delle persone rimaste senza lavoro, abbiamo avuto un incremento di telefonate in cui ci viene chiesto quanto può costare un sito e-commerce. Un sacco di gente si è messa in testa di risolvere i propri problemi economici vendendo qualcosa tramite internet. Spesso però non ha idea di cosa vendere. Leggi l'articolo [Siti e-commerce di cellulari o di qualsiasi cosa].

L'importanza del nome del dominio - come sceglierlo

Molti imprenditori e professionisti sono convinti che scegliere come nome del dominio il nome della propria azienda (se disponibile) sia una grande idea. In questo articolo vi dimostriamo che è quasi sempre vero il contrario. Leggi l'articolo [come scegliere il nome del dominio].

Rapporto tra posizionamento e numero di visitatori

Basta essere al primo posto per avere molti visitatori? La risposta ovviamente è "no", non basta. Nell'articolo precedente (indicizzare siti web) abbiamo visto come devono essere realizzate le pagine web per essere posizionate ai primi posti nei motori. In questo articolo vi spieghiamo perché essere al primo posto in Google non significa necessariamente avere molti visitatori.
Leggi l'articolo [posizionamento e visite].

Servono copywriter professionisti per il successo di un sito

Come abbiamo scritto nell'articolo quanto conta il testo, è il copywriter e non il grafico che determina il successo di un sito. Molti pensano che più un sito è bello graficamente, più avrà successo. Niente di più falso, ma noi siamo felici che i nostri competitor continuino a pensarlo. Se così non fosse saremmo rimasti senza lavoro ed invece il nostro fatturato aumenta ogni anno mediamente del 20%... Leggi articolo [copywriter professionisti].

Il canone per il mantenimento del posizionamento di un sito

Molti SEO (esperti del posizionamento nei motori di ricerca) chiedono ai loro clienti, dopo che hanno realizzato e/o posizionato un sito nei motori, un canone annuo per il mantenimento del posizionamento. Ma perché il cliente deve pagare ogni anno per mantenere il posizionamento? Perché i nostri clienti non pagano e mantengono comunque il posizionamento? Leggi l'articolo [come guadagnare con la scusa di mantenere il posizionamento].

 

©2015 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

 

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano

realizzazione siti web studio viasetti: brescia - milano - roma

 

Torna a inizio pagina