Home > Articoli > Facebook > Fare pubblicità su Facebook

Come fare pubblicità su Facebook

Articolo di Gianfranco Viasetti, 2 Maggio 2017

 

Fare pubblicità su Facebook è facile?

Fare pubblicità su Facebook non è facile 

Se credi sia facile pubblicizzare annunci su Facebook, continua pure a crederlo.

Negli ultimi 2 o 3 anni mi è capitato centinaia di volte di consigliare a clienti che hanno un sito (ecommerce o meno) che non rende, di fare pubblicità su Facebook in modo da intercettare la domanda latente dei loro potenziali clienti.

Mi dicono di averci provato senza ottenere risultati

Molti mi rispondono di averci già provato, ma senza ottenere alcun risultato.

“Ho già una pagina Facebook per la mia attività” - mi dicono - “e pubblico spesso dei post che promuovo a pagamento, ma sto spendendo soldi inutilmente. Non ho trovato neppure un cliente”.

A queste persone rispondo che promuovere dei post su Facebook in modo tale che veicolino utenti qualificati (potenziali clienti) sul sito web non è per niente facile.

Ma se tu non hai ottenuto risultati, non significa che non sia possibile ottenerli.

Esistono professionisti di Social Marketing che, pur avendo partecipato ad alcuni corsi in Italia e all’estero e letto svariati manuali sulle strategie per fare pubblicità in Facebook, non sanno ancora tutto ciò che c’è da sapere sull’argomento.

Hai idea di quanti libri sono stati pubblicati per insegnare come fare pubblicità su Facebook? Almeno 500 in lingua inglese e una ventina in italiano. Ne cito due a caso tra quelli che ho letto:

Mi pare chiaro che se chi riesce a scrivere 300 o 400 pagine per spiegare come fare pubblicità su Facebook e, nonostante ciò, nessun manuale esaurisce del tutto l’argomento, l’operazione non sia così facile ed intuitiva come molti pensano.

Non si può agire a caso per individuare le corrette strategie e tattiche che rendono proficui gli annunci pubblicitari su Facebook o altri social network.

Sono moltissime le cose che è necessario conoscere per far sì che i propri post servano a procurare clienti e non siano solo fini a se stessi, come un bellissimo sito web che non procura risultati indipendentemente dal fatto che lo trovino o meno.

Ad esempio bisogna sapere come funzionano gli algoritmi di questo social network, a quali utenti verranno mostrati i nostri post e a quali no. Bisogna sapere esattamente come creare il pubblico ideale per ogni post, quanto conviene investire al giorno e come verificarne i risultati per quanto riguarda il coinvolgimento degli utenti che cliccano sul post.

Non sono solo i numeri dei “mi piace” o dei commenti che contano. Se ad esempio pubblico un post che prende in giro il politico di turno, associato ad un fotomontaggio divertente o dissacrante, otterrò probabilmente un sacco di like e commenti.
Ma non troverò nessun cliente.

(Fine prima parte)

Parte seconda

I 3 errori più comuni che quasi tutti fanno

PRIMO ERRORE

Creare e pubblicizzare un post senza il link che conduce alla pagina web che ci interessa far vedere.

Capita a tutti di vedere su Facebook dei post con l’immagine e la descrizione di un prodotto senza un link. La gente clicca abitualmente sulle immagini e, se stiamo pubblicizzando qualcosa, bisogna fare in modo che cliccandoci si finisca sul sito web, direttamente sulla pagina che ci interessa mostrare, di solito una landing page.

Vedere semplicemente l’immagine che si ingrandisce non serve a nulla. E se stiamo promuovendo il post a pagamento, stiamo probabilmente buttando i nostri soldi nella spazzatura.

Ma perché molti fanno questo errore? Lo fanno perché si limitano a pubblicare il post (testo e immagine) senza inserire l’URL della pagina.

SECONDO ERRORE

Pubblicare un post con un'immagine indesiderata

Pubblicare e promuovere un post con un link (URL della pagina del sito che vogliamo far vedere) ma con un’immagine incompleta (tagliata in larghezza o altezza) oppure che non c’entra nulla con il contenuto testuale.

Perché molti commettono questo errore?

Alcuni lo fanno perché non sanno che è possibile, PRIMA di pubblicare un post, dire a Facebook QUALE immagine vogliamo mostrare.

N.B.: se si sta pubblicando il post utilizzando l’app di Facebook per smartphone non è possibile scegliere l’immagine desiderata. Bisogna farlo da desktop.

Come fare?

Da DESKTOP scriviamo il testo del post e l’URL della pagina web che ci interessa mostrare, seguito da uno spazio. A questo punto Facebook ci mostrerà un’immagine scelta a caso tra quelle presenti sulla pagina stessa o, se non ce ne sono, il nome della pagina, il Title e la Description. A meno che nella pagina web non ci sia il tag "property" che informa Facebook da dove prendere l'immagine. Ad esempio nella nostra home page c'è questo:

<meta property="og:image" content="http://www.viasetti.it/siti-web-viasetti.jpg">

Indipendentemente da ciò, notare che sotto il post c’è un quadrato con il segno + in centro. Cliccando su quel quadrato potremo scegliere tra le immagini presenti nel PC quella che vogliamo mostrare, senza perdere il link alla nostra pagina web.

Attenzione: se non vogliamo rischiare di trovarci con un’immagine tagliata o incompleta controlliamo le sue dimensioni prima di inserirla. Il rapporto tra i lati deve essere circa 2:1. Se ad esempio è larga 1500px dovrà essere alta circa 750px.

Aggiornamento del 8/5/2017: la tecnica appena descritta, da ieri non funziona. Aspettiamo che Facebook risolva il problema.

10/5/2017: il problema è stato risolto. Ora funziona di nuovo :)

 

TERZO ERRORE (La strada più facile è quella sbagliata)

Scegliere la via più facile per creare l'inserzione

Il terzo errore più comune è creare un’inserzione cliccando sui pulsanti che Facebook ci mostra generosamente sulla nostra pagina, ossia quei pulsanti blu con scritto PROMUOVI, PROMUOVI SITO WEB, METTI IN EVIDENZA IL POST, ecc..

Promuovere in questo modo un post o la pagina è molto facile, ma non troviamo tutte le opzioni che abbiamo a disposizione utilizzando “Gestione Inserzioni” o “Power Editor”, gli strumenti di Facebook per creare inserzioni professionali.

gestione inserzioni Facebook 

il power editor di Facebook per creare inserzioni 

Non sono strumenti facili da utizzare, ma l’ho detto all’inizio dell’articolo che fare pubblicità efficace su Facebook non è una passeggiata :-)

 

Nell'immagine: esempio di annuncio pubblicitario su Facebook indirizzato agli psicologi

Esempio di un'inserzione su Facebook

A breve, tempo permettendo, pubblicheremo la terza parte.

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato sui nostri articoli: www.facebook.com/viasettistudio e/o iscriviti alla nostra mailing list. Lo puoi fare da qui: www.viasetti.it/followup.htm

Gianfranco Viasetti

 

©2017 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti nei motori

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano - New York - Miami/Fort Lauderdale (Florida)

Torna a inizio pagina

Contatti Studio Viasetti - realizzazione siti web

Torna a viasetti

Home Page - Creazione siti web

Vai alla pagina Facebook dello Studio Viasetti