Home > Articoli > Illusionisti e bidoni del web > I competitor incapaci ci copiano

I competitor che ci copiano sono degli incapaci

Autore:

Articolo scritto il 29 Agosto 2014

 

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Le opinioni dei nostri clienti - Testimonianze
Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web
Articoli sui siti ecommerce          Segui Studio Viasetti - creazione siti web - su Facebook

Ogni tanto scopriamo qualche webmaster, web agency o SEO che ha copiato paragrafi, idee, argomentazioni, regole con cui operiamo o addirittura la mia biografia personale, spacciandola per la loro.

 

Leggi anche: La Differenza tra il Dire ed il Fare

 

I Pinocchi del Web hanno il naso lungo ma le gambe corte

 

Qualche volta ci arrabbiamo e chiediamo al proprietario del sito "copione" di togliere immediatamente il testo copiato. In genere lo fanno. In un paio di casi siamo però stati costretti a ricorrere ad un legale.

Altre volte è così insignificante il "professionista" in questione che decidiamo di sopprassedere. In alcuni casi proviamo solo un senso di tenerezza.

Qualche giorno fa, grazie a Copyscape, il noto software per scoprire i testi duplicati, mi è capitato di trovare il sito di un webmaster di Taranto con il pallino della musica, (o un musicista con il pallino dei siti web) che ha copiato molto dal nostro sito ma che, visti i risultati, evidentemente gli è servito a ben poco. Sicuramente però di musica ne sa molto più di noi.

Sul suo sito non c'è un nome, un indirizzo, non esiste un numero di telefono e nemmeno la P.IVA (ma non dovrebbe essere obbligatorio esporre queste informazioni?) Però da qualche parte (su un altro dei suoi siti) rivela il suo nome e dice testualmente di se stesso:

"Francesco è uno dei più conosciuti Seo Italiani che fornisce agli utenti test davvero unici per apprendere l'evoluzione dei motori di ricerca. Ha collaborato con esperti Seo del calibro internazionale ed è proprietario di un grosso network di siti in costante crescita."

Ovviamente dobbiamo fare un atto di fede, visto che non ci sono link, non dice chi, oltre a lui, lo ritenga "uno dei più noti seo italiani",  e nemmeno chi sarebbero gli "esperti di calibro internazionale" con cui ha collaborato. E nemmeno ci dice quale sarebbe questo "grosso network in costante crescita".

Al di la delle sue dichiarazioni credo basti dare un'occhiata al suo portfolio clienti per capire come lavora.

Nella pagina "I nostri lavori" mostra 12 siti. La pagina si presenta come nell'immagine sottostante:

I siti dei concorrenti

 

Se qualcuno desidera l'URL della pagina per vedere i siti che questo "notissimo SEO" ha creato non ha che da chiedermelo, glielo darò volentieri.

 

Mi sono preso il disturbo di cercare uno per uno questi siti (non è facile trovarli tutti anche perché non ci sono link) ed ecco i risultati:

Il musicista-seo-webmaster presenta sul suo porfolio 12 siti web:

  • 4 o 5 sono suoi (siti che ha fatto per se stesso), di cui alcuni non si aprono
  • 3 non sono siti, sono schermate di esempi o non si sa che cosa
  • 2 non si sa dove siano o che fine abbiano fatto. Non li trovo
  • 2 li ha fatti ai clienti

Sul suo sito dice che questi sono alcuni dei loro siti, ma, se ne ha fatti altri, questi sono sicuramente quelli che preferisce mostrare.

Ecco quali sono i suoi siti migliori:

  1. Inkukka.com - Un sito di incontri che credo abbia una visita al giorno, sempre di proprietà del musicista-webmaster-seo in questione
  2. Tecnologiapure.net - sono sempre loro, è il blog del webmaster-musicista-seo in questione.
  3. Prostools.it - Un sito non si sa di cosa (secondo quanto si vede nell'immagine dovrebbe vendere o noleggiare strumenti musicali) e sempre di proprietà del webmaster in questione. Non so se il sito esista ancora in quanto cercando di aprirlo appare la schermata che vedete qui sotto:

    un sito di strumenti musicali? Non saprei, non si apre

  4. Svaporium.com - dovrebbe essere un sito di sigarette elettronice, ma non lo so se esiste ancora, non si apre.
  5. Europoste.eu (un sito che propone una marea di servizi e che credo abbia 2 o 3 visite al giorno). Andando sul sito comunque non si capisce se lo abbia fatto il webmaster in questione in quanto si presenta diverso da come mostrato nell'immagine esposta.
  6. Company - è solo un'immagine per far capire come potrebbe presentarsi graficamente un sito fatto da loro.
  7. Mercatinomusicisti.org - il sito credo sia stato chiuso, se si cerca di aprirlo appare la seguente schermata che non ha nulla a che fare con i musicisti:

    mercato musicisti è un sito cinese?

  8. TP Tecnologia pura - dall'immagine si intuisce che sono sempre loro, ma il sito non lo trovo
  9. Videopro - hanno messo l'immagine di un sito che pare venda template, ma non sono riuscito a trovarlo
  10. Efestival.biz - Anche questo sito è di proprietà dello stesso webmaster di cui stiamo parlando e dirotta su un altro dominio (bakekaannunci.net), sempre registrato a nome suo
  11. strumenti-musicali.info - dovrebbe essere un blog di recensioni, sempre di proprietà dello stesso musicista-webmaster.
  12. villadermawan.com - non si capisce di chi sia il sito, le informazioni sul nome del registrante sono stata nascoste e in ogni caso il sito non si apre. Se ci andate vedrete questa schermata, con un messaggio d'errore che blocca l'apertura del sito:

Villa Dermawan - esiste veramente?

 

Non è un caso se il webmaster non ha messo i link a questi siti, rendendo difficile verificarli.

Se questi sono i risultati che ottengono i webmaster che ci copiano, che continuino pure a copiarci:-)

Questo webmaster-seo-musicista scrive sul suo sito:

"Milioni di persone sono in grado di creare un sito internet, anche chi non è un webmaster ma ha semplicemente imparato delle nozioni di base, noi creiamo siti che producono reddito. Anche se ci sono un sacco di persone che sanno creare un sito web, creare un sito che rende è solo una cosa che possono offrire pochi professionisti che hanno studiato per anni gli algoritmi dei motori di ricerca."

"Noi creiamo siti web per chi vuole trovare clienti"

e prosegue scrivendo:

"Creiamo siti per vari tipi di professionisti, commercianti, artigiani e imprenditori. Non ci facciamo usare da altre web agency facendogli fare una bella figura grazie alle nostre capacità, inoltre non abbiamo degli agenti in cerca di potenziali acquirenti, chi ci sceglie è perchè ci trova attraverso internet e il fatto che il lavoro non manca vuol dire che sappiamo come farci trovare senza convincere nessuno."

E ancora:

"Quando ci vengono fatte delle proposte che vanno in contrasto con la nostra politica siamo i primi a rifiutare il lavoro, questo per evitare di far spendere soldi e ottenere dei risultati deludenti.

Quando gli utenti ci propongono delle idee fallimentari non esitiamo a dire la nostra, spesso si da tanta importanza alla grafica trascurando i contenuti, la nostra politica invece è quella di creare siti ottimizzati per i motori di ricerca, anche a discapito dell'aspetto.

Non realizziamo invece dei siti in Flash o basati molto sull'impatto grafico, questo perchè Google non ama i siti basati sulle immagini."

Tutti concetti copiati dal nostro sito, anche se alcune parole sono state cambiate per sfuggire alle verifiche di Copyscape e per evitare di incappare nel filtro anti-duplicazione di Google.

Sul fatto che "il lavoro non ci manca", dopo aver visto i loro siti è legittimo avere qualche dubbio.

Questa frase invece non l'ha copiata da noi, è farina del suo sacco:

"seguite i nostri consigli dato che siamo proprietari di numerosi blog di successo con oltre 100.000 visite mensili, chi meglio di noi conosce il web?"

Quali sarebbero questi "numerosi blog di successo" con oltre 100.000 visite mensili? Perché non ci dice neanche un nome?

In un'altra pagina scrive:

Un sito web per avere successo dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • deve essere tra i primi 20 risultati di google (yahoo e bing producono poco traffico quindi si possono pure risparmiare)
  • deve essere veloce e ultra navigabile con dei menu intuitivi
  • deve essere utile per gli utenti
  • deve avere contenuti originali, dettagliati e di qualità
  • deve essere creato con un codice pulito senza errori
  • deve essere aggiornato
  • deve ispirare fiducia agli utenti ed esporre tutte le informazioni utili (recapiti e referenze)
  • deve poter monitorare gli utenti che accedono al sito
  • deve avere un nome di dominio facile da ricordare e che ispiri professionalità

"I siti di successo sono quelli che danno agli utenti ciò che vorrebbero trovare, potrebbe essere utile fare dei sondaggi per capire cosa potrebbe piacere ai visitatori."

Tutto quanto copiato dalla nostra pagina "sito web vincente":

http://www.viasetti.it/sito-web-vincente.htm

Mi piace particolarmente questo "loro" consiglio:

Il sito deve ispirare fiducia agli utenti ed esporre tutte le informazioni utili (recapiti e referenze):-))

Chissà perché sul loro sito questi dati non si trovano.

Dalla pagina http://www.viasetti.it/sito-web-vincente.htm ha inoltre copiato nei dettagli le 13 regole che noi osserviamo per creare un sito di successo, cambiando alcune parole e spacciandole per le SUE regole.

Infine, in calce alla home page del suo sito, questo webmaster ha inserito le località dove opera:

La nostra web agency lavora con passione per clienti di tutta Italia

(Milano, Palermo, Torino, Roma, Napoli, Bologna, Pisa, Firenze, Venezia, Catania, Padova, Trieste, Alessandria, Pistoia, Brescia, Taranto, Reggio calabria, Prato, Modena, Genova, Bari, Parma, Cagliari, Foggia, Livorno, Reggio emilia, Novara, Trento, Perugia, Verona, Salerno, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Ravenna, Messina, Forlì, Bergamo, Vicenza, Latina, Rimini, Ferrara, Trento, Terni, Ancona, Piacenza, Udine, Bolzano, La spezia, Arezzo, Cesena, Catanzaro, Pesaro, Brindisi, Lecce, ecc.)

Da notare che questo webmaster-seo-musicista offre molti più servizi di noi. Lui fa siti statici, siti dinamici, siti ecommerce, siti di annunci, campagne pubblicitarie su FB, ecc. ecc. Noi ci occupiamo solo di siti statici.

Se tutto ciò gli è servito per fare quei siti che ci mostra devo ritenere che le nostre regole per un sito di successo gli siano servite ben poco.

Cosa ci ha scritto un cliente:

"Mi sono rivolto ad un webmaster col pallino della musica"

A proposito di webmaster con il pallino della musica, proprio qualche giorno fa, esattamente il 27 Agosto 2014, un cliente a cui avevo sconsigliato di aprire un sito ecommerce per la vendita di prodotti tipici alimentari, mi ha scritto una lunga email per raccontarmi tutte le disavventure a cui è andato incontro decidendo, contrariamente al nostro consiglio, di farsi creare l'ecommerce.

Riporto una frase significativa di questa email:

"L'ultimo di questi geni in cui siamo incappati, un musicista con il pallino dei siti web, ha tentato addirittura di truffarci chiedendoci 500 Euro extra per la registrazione del dominio dopo non aver realizzato nemmeno una vendita in quasi un anno. Basta promesse, basta vendite irrealizzabili, la mia esperienza ecommerce si è definitivamente e fortunatamente chiusa!!!"

Probabilmente si tratta di una semplice coincidenza. In Italia di musicisti o pseudo tali che fanno siti web ce ne saranno migliaia.

Ora a quanto pare ha trovato il modo di guadagnare di più che facendo siti web:-)

Questo sito è suo: http://gigolo.name/

 

Ma c'è anche chi ha copiato per intero la mia biografia e le testimonianze dei nostri clienti:-)

C'è addirittura chi ha copiato la mia biografia, cambiato solo qualche parola (uno che ha 30 anni non può infatti dire di avere 20 anni di esperienza e se abita a Lecco non può dire di abitare a Brescia:-))

Sul sito di un webmaster di Lecco (gmediacomunicazione.it/seo-indicizzazione-posizionamento-google.html) che si autodefinisce esperto in web design e comunicazione, leggiamo come avrebbe iniziato a lavorare:

Quando iniziai la mia attività professionale, per trovare clienti incominciai a inviare fax, chiamare tutte le aziende che trovavo sulla mia strada. Acquistai Frontpage e macromedia dreamwever e mi misi a studiare il relativo manuale con l'obiettivo di creare un sito per presentare la mia attività. Creato e pubblicato il mio sito le cose però non cambiarono. Nessuno mi contattava, dovevo continuare chiamare e inviare fax. Il motivo era ovvio: il sito lo trovava solo chi conosceva il mio nome, non chi cercava "grafica a lecco" "siti web a lecco". Fu allora che mi resi conto che un sito, se non veniva trovato in prima pagina sui principali motori dai potenziali clienti, non serviva a nulla. Cominciai a cercare e ad acquistare informazioni, specialmente negli USA, su come posizionare un sito in prima pagina su Altavista e Yahoo e Google e nel giro di un anno il mio sito era finalmente in prima pagina! Da allora non ho più avuto bisogno di suonare i campanelli per trovare clienti. Sono i clienti che trovano me.

Le parole evidenziate in giallo sono le uniche che questo "esperto in comunicazione" ha cambiato.

Aggiornamento del 25 Agosto 2014: ho notato per caso che il sito del webmaster di Lecco è stato chiuso. Non lo troverete più.

Fortunatamente nel nostro settore esiste la selezione naturale:-)

C'è chi ha copiato le testimonianze dei nostri clienti!

Alcuni anni fa una web agency di Brescia (in realtà, anche se si defiscono "Web Agency" si occupano di biglietti da visita, loghi, brochure e grafica in genere) aveva copiato addirittura la nostra pagina delle testimonianze, spacciandole per le testimonianze dei loro clienti:-)

Dopo che li ho contattati hanno provveduto rapidamente a cancellare la pagina, sostenendo che si era trattato di un errore di qualcuno del loro staff.

Morale: non basta copiare i testi dei competitor per replicare
il loro successo:-)

Avvertenze e consigli per i lettori ed i clienti

Le informazioni che trovate in questo articolo sono state riscontrate in data 31 Agosto 2014. Può darsi che quando farete le verifiche troviate siti diversi e magari senza errori. Il WEB, si sa, è sempre in movimento.

Consigli importanti per chi cerca un professionista in rete:

Se cercate una web agency, un SEO, un Web Designer, un esperto di marketing, un webmaster in internet non limitatevi a leggere ciò che scrive sul suo sito. Sinceratevi che sia vero. Verificate sempre. Cercate la pagina dei lavori effettuati e non limitatevi a guardare le immagini dei siti che ha creato. Andate a vederli, potrebbero non esserci più. Se non c'è una pagina con il portfoglio dei lavori chiedetevi il motivo.

Cercate anche la pagina delle testimonianze dei clienti e controllate che siano reali e non inventate. Se non trovate alcun riferimento per poterle verificare chiedetevi il motivo.

Verificate che ci siano tutti i dati dell'azienda o del professionista: nome, partita IVA, indirizzo della sede, telefono. Se mancano chiedetevi il motivo.

Non basta essere ai primi posti in Google per essere affidabili.

Gianfranco Viasetti

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano - new york - miami