Home Page > Articoli > Il canone annuo per il mantenimento del posizionamento

Il pretesto del "mantenimento del posizionamento"

Un articolo di G. Viasetti sulle tecniche oneste e meno oneste per guadagnare in internet.

 

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti
Testimonianze Clienti Viasetti - creazione siti web          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

 

Guadagnare 1000 € al mese con il pretesto di "mantenere il posizionamento acquisito"

Abbiamo visto negli articoli precedenti (guadagnare con i banner e guadagnare con AdSense) alcuni modi per guadagnare onestamente 1.000 euro al mese senza far niente (eccetto inizialmente). Ora vediamo uno dei modi un po' meno onesti per guadagnare 1.000 euro al mese senza fare niente.

Precisiamo che il metodo descritto in questa pagina non ci trova d'accordo, noi non lo abbiamo mai utilizzato, ma molti nostri colleghi lo usano.

Di che metodo si tratta?

Chiedere soldi per il mantenimento del posizionamento di un sito web

Molti SEO (esperti del posizionamento nei motori di ricerca) chiedono ai loro clienti, dopo che hanno realizzato e/o posizionato un sito nei motori, un canone annuo per il mantenimento del posizionamento.

Chiariamo che non sempre si tratta di un metodo disonesto. Alcuni SEO (e talvolta anche noi) devono intervenire periodicamente sul sito del cliente per evitare che lo stesso perda posizione nei motori, specialmente quando vengono effettuati aggiornamenti. In questo caso è normale chiedere al cliente un canone annuo, noi chiedamo da 100 a 300 euro a seconda delle vastità del sito.

Ci sono tuttavia alcuni nostri colleghi che chiedono un canone di 1000/3000 euro/annui senza fare assolutamente nulla.

Come funziona?

Il medodo è molto semplice: dicono al cliente che siccome gli algoritmi dei motori cambiano spesso e che nascono continuamente nuovi siti (vero) per evitare che il sito perda posizioni è necessario continuare a lavorarci. Quest'ultima affermazione potrebbe essere anche vera, ma spesso è falsa. Spesso il sito mantiene il posizionamento senza che vi sia bisogno di cambiare qualcosa (e questo è il caso del 95% dei siti da noi realizzati).

Siccome difficilmente il cliente è in grado di controbattere a queste argomentazioni è facile convincerlo a sottoscrivere un contratto e pagare un canone di 1000 euro all'anno. Basta avere 12 clienti che accettano ed ecco che riusciamo a guadagnare 1000 euro al mese senza fare niente.

Ma funziona davvero questo metodo?

Certo che funziona!  Abbiamo avuto modo di conoscere clienti che pagavano oltre 2.000 euro all'anno per il "mantenimento del posizionamento" anche quando abbiamo verificato che il loro sito non veniva toccato da anni.

E se il cliente non paga più il canone per il mantenimento del posizionamento cosa succede?

In certi casi non succede nulla: il sito rimane dov'è.

In altri casi invece perde posizioni. Quando succede in genere è perché per il posizionamento sono stati utilizzati fattori esterni al sito, i cosidetti fattori offsite.

Uno dei più noti fattori offsite utilizzati per il posizionamento è costituito dai link in ingresso. In altre parole il SEO utilizza decine o anche centinaia di siti di cui è proprietario per "spingere" il sito del cliente. Nel momento in cui il cliente non paga più il canone si limita a togliere i link che aveva inserito sui suoi siti ed il gioco è fatto. Il sito del cliente precipita nell'abisso di Google.

 

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano

realizzazione siti web studio viasetti: brescia - milano