Home > Articoli > Posizionamento siti web > Guadagnare con AdWords

GUADAGNARE CON ADWORDS

Autore: - Articolo scritto il 16 Settembre 2012

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti
Testimonianze Clienti Viasetti - creazione siti web          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

 

Su questo sito trovate decine di articoli in cui affermiamo che per avere visitatori è necessario che un sito web si trovi in prima pagina su Google, meglio ancora ovviamente se è ai primi posti.

Abbiamo spiegato nei dettagli le difficoltà che esistono a creare un sito che finisca in prima pagina su Google, specialmente quando i competitor sono milioni, come è quasi nel caso di un sito e-commerce, ossia un sito che deve essere trovato dagli utenti indipendentemente dalla provincia o città in cui risiedono, anche dall'estero in molti casi.

Qualcuno ci ha scritto obiettando che esiste AdWords e che grazie a AdWords è possibile far avere i primi posti in Google a qualsiasi sito, in qualsiasi parte del mondo e con qualsiasi keyword, anche se i competitor sono decine di milioni.

Tutto ciò è verissimo e qualche volta ne abbiamo anche parlato anche se forse non abbiamo mai approfondito l'argomento AdWords. Non lo abbiamo fatto perché noi siamo esperti in SEO, ossia in posizionamento organico, non a pagamento, ma anche perché quando un utente ci chiede di posizionare il suo sito in prima pagina su Google da per scontato che il posizionamento venga fatto in modo organico, non con campagne a pagamento e talvolta ci viene detto chiaramente: "Voglio essere in prima pagina ma non voglio pagare per ogni clic!", ci dicono.

A volte però AdWords conviene e costa meno di quanto fa guadagnare

Ho deciso di approfondire l'argomento del posizionamento con AdWords perché in effetti ci sono situazioni in cui conviene (o è indispensabile) e il guadagno che consente di ottenere può essere superiore ai costi. Dipende essenzialmente dalla reddidività dei prodotti o servizi che vendiamo, dalla città in cui operiamo e dalle zone geografiche che intendiamo coprire.

Vediamo alcuni esempi di siti dove AdWords conviene ed altri esempi dove non conviene.

Promuovere con AdWords il sito di uno Studio legale di Milano

Un avvocato o uno studio legale che opera a Milano e provincia, se non riesce a posizionare in modo naturale il suo sito in prima pagina su Google con la keyword "studio legale Milano" avrebbe convenienza a ricorrere a AdWords. Vediamo perché e quali risultati può aspettarsi da AdWords.

Con AdWords, indipendentemente dalla qualità del sito (sotto l'aspetto SEO), se è disposto a spendere 360 euro al mese, potrà contare su circa 240 visitatori al mese provenienti dal link sponsorizzato. Con 240 visitatori al mese che lo trovano cercando "studio legale Milano" può aspettarsi un 6/7% di contatti, ossia una decina al mese. Se da questi 10 contatti nascono 7/8 appuntamenti (cosa probabile) possiamo dire che il costo di AdWords è giustificato. Ogni appuntamento sarà costato circa 50 euro. Una parcella dell'avvocato è in genere molto più alta, quindi guadagnerà comunque bene. Se lo studio legale fosse di Roma anziché di Milano, i risultati ed i costi sarebbero di poco diversi. L'ideale sarebbe comunque avere il sito in prima pagina senza dover pagare AdWords, ma questo non tutti sono in grado di farlo.

Promuovere con AdWords il sito di un commercialista di Milano

Nel caso di un commercialista di Milano che volesse promuovere il suo sito con AdWords per essere trovato ai primi posti di Google da chi cerca "commercialista Milano" il costo di AdWords si aggirerebbe sui 240 euro al mese e potrebbe contare su circa 120 visitatori/mese. In sostanza ogni visita gli costerebbe circa 2 euro.

120 visitatori possono procurargli circa 6 contatti al mese. Supponiamo riesca a fissare 3 appuntamenti. Ogni appuntamento gli sarà costato 80 euro. Un cliente rende ben di più ad un commercialista, senza contare che una volta acquisito di solito rimane cliente per anni.

Ovviamente l'ideale, come nel caso dell'avvocato, sarebbe avere il sito in prima pagina senza pagare Google AdWords, ossia un sito che si trova in prima pagina perché merita di esserci. Per avere buone probabilità di finire in prima pagina naturalmente, il sito deve essere creato da un professionista esperto non solo nella realizzazione di siti web, ma anche e soprattutto in SEO (posizionamento). Bisogna in altre parole avere un sito che rispetti le linee guida di Google sulla qualità. Ad esempio il sito da noi realizzato per uno studio di commercialisti di Milano, Fortarezza & Associati (studiofa.it), è da 3 anni in prima pagina cercando commercialista Milano. Grazie a questo posizionamento ottiene quasi il doppio delle visite rispetto a quelle previste per chi è ai primi posti con AdWords. Per avere lo stesso numero di visitatori con AdWords lo studio dovrebbe spendere circa 400 euro al mese. Con noi si paga solo la creazione del sito, una sola volta. Non si paga un canone annuo per mantenere il posizionamento acquisito.

Ma allora anche i siti e-commerce si possono promuovere con AdWords!

Abbiamo scritto una quindicina di articoli per spiegare perché il 99% dei siti e-commerce non hanno speranze di successo in quanto non è possibile renderli visibili in Google. Ora potrebbe sembrare che stiamo dicendo il contrario, ossia che basti ricorrere a AdWords per risolvere il problema della visibilità dei siti e-commerce. Non è così.

E' vero che pagando AdWords possiamo far trovare in prima pagina qualsiasi sito e-commerce, ma in questi casi il prezzo da pagare è spesso più alto di ciò che possiamo guadagnare vendendo i nostri prodotti. Analizziamo un paio di casi:

Il caso del sito che vuole essere ai primi posti con "samsung galaxy s3"

Qualche settimana fa un utente mi ha inviato una mail per chiedermi il preventivo per un sito e-commerce per la vendita di smartphone. Mi ha scritto che per lui era fondamentale che il sito lo si trovasse ai primi posti in Italia cercando termini quali Samsung Galaxy S3. Gli ho subito fatto notare che con tale termine appaiono in Google 235 milioni di risultati e che nessuno al mondo avrebbe potuto garantirgli la prima pagina in una simile situazione. Non gli ho suggerito il ricorso ad AdWords perché in questo caso non sarebbe stato conveniente. Vediamo il perché:

Per essere sempre visibili ai primi posti con la keyword Samsung Galaxy S3, Google AdWords costa circa 15.000 euro al mese e ci procurerebbe circa 12.000 visite al mese, 400 al giorno. Quanti cellulari venderemmo al mese? Le statistiche dicono che per questo settore merceologico il 2% dei visitatori acquista. Ovviamente si tratta di medie, dipende dal prezzo rispetto ad altri siti, dall'affidabilità del sito percepita dai visitatori, dai commenti degli utenti, ecc.., ma teniano valido questo dato medio e supponiamo di vendere 240 Samsung Galaxy al mese. Quando può guadagnare il venditore per ogni cellulare? Non credo più di 50 euro in quanto dovrà tenere i prezzi più bassi dei siti concorrenti più noti.

Alla fine del mese avrà guadagnato 12.000 euro, ma ne avrà dati 15.000 a Google. Avrà perso 3.000 euro. 36.000 euro di perdita in un anno. E questo ammesso che il sito non gli sia costato nulla e che non spenda nulla per la gestione dello stesso, cosa alquanto improbabile.

Il caso del sito e-commerce che vende custodie per iPhone 4

Essere al primo posto con AdWords con la keyword "custodie per iphone 4" costa circa 160 euro al mese e ci possiamo aspettare 70 visitatori al mese.

Supponiamo di vendere un paio di custodie al 10% di tali visitatori, ne venderemmo 14 al mese. Quanto possiamo guadagnare per ogni custodia? Se va bene 5 euro, ossia circa 75 euro al mese. 160 euro li abbiamo dati a Google; una perdita di 85 euro al mese, senza considerare le eventuali spese per la gestione del sito.

Conclusioni sulla convenienza di ricorrere a AdWords

Google AdWords conviene quando la redditività di ciò che vendiamo (prodotti o servizi) è elevata ed il rapporto visite/conversioni alto. Il rapporto visite/conversioni dipende da molti fattori: qualità del sito, usabilità del sito, percezione di serietà e affidabilità dell'azienda, prezzi praticati, spese di consegna, pagamenti accettati, numero dei competitor, notorietà degli stessi, ecc..

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti web

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano

realizzazione siti web studio viasetti: brescia - milano