Home Page > Articoli > Posizionamento siti web > Posizionamento naturale e forzato

 

Posizionamento siti web nei motori

Posizionamento naturale e posizionamento forzato di un sito

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti
Vai alla pagina Posizionamento garantito

Con un posizionamento forzato la posizione nei motori di un sito web è stabile come la donna di cuori in questo castello di carte.
L'unico posizionamento duraturo è quello naturale.

Milioni di siti solo spariti da Google dall'inizio del 2008. Facevano uso di posizionamento forzato, ottenuto con l'acquisto di link.

Non rischiare che il tuo sito web sparisca da Google, rivolgiti ad un SEO professionista e, per essere certo di non sbagliare, leggi attentamente i consigli che Google fornisce a proposito della scelta di un SEO o di una Web Agency.

Esistono in sostanza due modi per il posizionamento di siti web:

  • il posizionamento "naturale" (duraturo)
  • il posizionamento "forzato" (provvisorio)

In cosa consiste il posizionamento siti web "naturale"?

Il posizionamento naturale di un sito web è quello che si ottiene creando siti ricchi di informazioni, con una struttura chiara ed intuitiva e con pagine che contengono esattamente gli argomenti che gli utenti cercano. E' il tipo di posizionamento più difficile da realizzare in quanto richiede che ogni singola pagina del sito venga focalizzata attentamente sui termini per i quali si desidera venga trovata dagli utenti.

A questo proposito Google, nel suo articolo "come creare un sito conforme alle indicazioni di Google" dice tra l'altro:

"Fornisci ai visitatori le informazioni che stanno cercando.
Fornisci contenuti di alta qualità sulle tue pagine, in particolare nella home page: si tratta dell'aspetto più importante. Se le tue pagine contengono informazioni utili, tali contenuti attireranno molti visitatori...  Per creare un sito utile e ricco di informazioni, inserisci pagine che descrivano in modo chiaro e accurato l'argomento trattato. Pensa alle parole che gli utenti potrebbero digitare per cercare le tue pagine e assicurati che siano incluse nel tuo sito.

Testimonianze Clienti Viasetti - creazione siti web          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web   

 

Rendi il tuo sito di facile accesso.
Costruisci il tuo sito con una struttura di link logica. Ogni pagina dovrà essere raggiungibile da almeno un link testuale statico. Se funzioni come JavaScript, cookie, ID di sessione, frame, DHTML o Macromedia Flash ti impediscono di visualizzare l'intero sito in un browser di testo, anche gli spider potrebbero riscontrare dei problemi durante la scansione del tuo sito. Se temi che le tue pagine generate in modo dinamico (quali gli URL che contengono un punto interrogativo) provochino dei problemi ai nostri crawler, puoi crearne delle copie statiche.

Da evitare per il posizionamento di siti web

Non riempire la tua pagina con elenchi di parole chiave. Se il tuo sito contiene pagine, link o testo che non desideri siano visualizzati dai visitatori del sito, Google prende in considerazione questi link e le pagine ingannevoli, e potrebbe ignorare il tuo sito.

Alcune aziende affermano di "garantire" un posizionamento elevato del tuo sito nei risultati di ricerca di Google. Alcune aziende serie di consulenza possono effettivamente migliorare i contenuti e la leggibilità, tuttavia ve ne sono altre che utilizzano dei metodi ingannevoli per cercare di raggirare i motori di ricerca. Fai attenzione, se il tuo dominio è affiliato a uno di questi servizi ingannevoli, potrebbe venire escluso dall'indice di Google.

Per le linee guida complete di Google leggi i Consigli di Google per i webmaster

Per ottenere un corretto posizionamento naturale è quindi richiesta molta pazienza, tenacia, esperienza e professionalità, ma questo tipo di posizionamento è l'unico che offre buone garanzie di tenuta nel corso del tempo e che è poco soggetto alle "lune" ed ai "capricci" dei motori di ricerca.

Questo sito web è stato ottimizzato per ottenere un posizionamento naturale. Ecco perché da anni mantiene le prime posizioni nei motori, nonostante le variazioni che essi effettuano periodicamente ai loro algoritmi. La promozione di un sito web grazie ai motori di ricerca è molto importante; partiamo con il piede giusto. Non affidiamoci a chi crede basti leggere qualche informazione su un forum per diventare esperto nel posizionamenti siti. Questo lavoro richiede anni di esperienza e di duro lavoro, non lo si può improvvisare.

Il posizionamento forzato o artificioso dei siti web

Si parla di posizionamento siti web forzato quando la posizione nei motori è ottenuta con trucchi o tecniche ritenute scorrette o disoneste dai regolamenti dei motori stessi. Quasi tutti gli specialisti dei motori che propongono di indicizzare siti web senza variare il testo e la grafica delle pagine fanno ricorso a queste tecniche.

I principali trucchi del posizionamento forzato o artificioso sono:

  • creazione di siti mirror Finte HP (le doorway page) contenenti testo che il visitatore non vede e create allo scopo di reindirizzare gli utenti verso il "vero" sito.
  • inserimento nel codice HTML delle pagine di keyword non attinenti al contenuto delle pagine stesse o inserimento di testo invisibile ai visitatori.
  • acquisto di centinaia di link per aumentare il Page Rank del sito
  • Parole o frasi nascoste ai visitatori con l'ausilio di varie tecniche
  • realizzazione di finti portali o motori di ricerca aventi l'unico scopo di contenere tutti i termini immaginabili utili alla ricerca e privi di qualsiasi valore aggiunto

Ultimamente Google sta eliminando dal suo indice i siti web dei SEO che hanno abusato delle suddette tecniche e di conseguenza i siti dei loro clienti non verranno più trovati.

Tutti i siti web da noi realizzati seguono le linee guida di Google.

Un altro modo scelto da chi non è in grado di posizionare in modo "naturale" un sito web è di ricorrere alla pubblicità a pagamento. Pagando Google o altri motori, ad esempio, è possibile avere il proprio sito in prima pagina, ma in questo caso il sito non apparirà nei risultati di ricerca ma sarà visualizzato in uno spazio riservato ai siti paganti, in modo che si capisca chiaramente che si tratta di pubblicità a pagamento e non di un posizionamento naturale.

La link popularity

LINK in ingresso: fattori determinanti per l'indicizzazione naturale di un sito.

Cosa è la "Link popularity" e come funziona.

Uno degli obiettivi primari di un sito web che vuole conquistare i primi posti in GOOGLE dovrebbe essere l'aumento di quella che il motore definisce "link popularity".

La link popularity aumenta con l'aumentare dei siti che linkano il nostro, specialmente se parlano degli stessi argomenti. Google premia la link popularity in quanto ritiene che se un sito è linkato da molti altri significa che quel sito è interessante e quindi aumenta il suo page rank facendogli guadagnare alcune posizioni.

Il numero delle posizioni "guadagnate" dipenderà da quanti sono i siti che linkano il nostro e dalla popolarità degli stessi.

Come risultato, la pagina con la biografia di Silvio Berlusconi è stata per un anno al primo posto in Google pur NON contenendo i termini cercati (miserabile fallimento). Questo effetto è chiamato GoogleBombing. Da qualche tempo però la pagina non appare più. Stesso discorso cercando in Google "miserable failure" oppure "failure". Al primo posto c'è stata per molto tempo la biografia di George Bush.

 

Posizionamento siti web nei motori. Quali differenze vi sono tra il posizionamento naturale e il posizionamento forzato di un sito web?

 

Per saperne di più sul posizionamento siti web vedi anche:

 

Autore:

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano - new york - miami - monaco - londra