Home > Articoli > Posizionamento siti web > Primi posti su Yahoo e Bing

Primi in Yahoo e Bing: serve? No!

un articolo di Gianfranco Viasetti sull'inutilità di essere ai primi posti in Yahoo e Bing. 12 Agosto 2015

 

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti
Testimonianze Clienti Viasetti - creazione siti web          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

 

"Vorrei il sito ai primi posti su Google e Bing"

Primi su Google, Yahoo e Bing 

Prendo spunto dalla richiesta fattami ieri da un utente:

"Vorrei il sito ai primi posti non solo su Google, ma anche su Bing perché io uso quasi sempre questo motore in quanto mi piace di più, lo preferisco decisamente a Google."

 per fornire alcuni dati oggettivi relativi a Google, Yahoo e Bing e ne approfitto per ribadire l'ennesima volta che quando parliamo di un sito web NON HA NESSUNA IMPORTANZA CIO' CHE A NOI PIACE O NON PIACE. E' solo ciò che piace alla maggioranza dei nostri potenziali clienti che conta!

Quanto conta in Italia essere ai primi posti in Bing o Yahoo? Praticamente zero.

Dalle statistiche degli accessi relative ad oltre 200.000 visite a questo sito riscontriamo i seguenti dati:

  • 84% dei visitatori provengono da Google
  • 0,83% provengono da Bing
  • 0,60% provengono da Yahoo!
  • 9,5% da visite dirette
  • il rimanente 5% da 210 altre fonti (facebook, siti dei clienti, siti che linkano il nostro sito, forum, motori minori, ecc..)

Prima che qualcuno pensi che il numero insignificante di visite provenienti da Bing e Yahoo sia dovuto al fatto che il nostro sito non è indicizzato bene in questi motori, ricordo che il sito viasetti.it è presente nei primi 5 posti di Google, Yahoo e Bing quasi sempre con le stesse keyword. Vediamone alcune e in quale posizione si trovano nella prima pagina dei 3 motori:

 

Keyword Google Bing Yahoo
Costo di un sito web
Quanto costa un sito
Come essere ai primi posti
Come avere un sito ai primi posti
Creazione siti
Posizionamento siti web
Realizzazione siti ecommerce
Indicizzazione sito web
Come creare un sito di successo
Gli illusionisti del web
Come vendere vino online
Realizzazione siti per medici
Realizzazione siti per avvocati
Realizzazione siti per psicologi
Realizzazione siti per professionisti
Realizzazione siti per chirurghi
       

NOTA: Le suddette posizioni sono state riscontrate il 10 Agosto 2015. Quando e se le verificherete voi potrebbero essere cambiate a seguito di normali slittamenti fisiologici.

In conclusione, evitate di chiederci di posizionare il vostro sito su Bing o Yahoo, vi servirebbe a ben poco essere ai primi posti in motori che meno dell'1% degli utenti italiani usa, anche se a voi piacciono tanto. Inoltre, se un sito è ben posizionato su Google lo sarà quasi certamente anche sugli altri 2 motori, come potete constatare consultando la tabella qui sopra.

Sicuramente è più facile posizionare un sito ai primi posti di Yahoo e Bing (che poi sono la stessa cosa) che di Google!

Analizzando i dati della tabella c'è da chiedersi se è vero ciò che molti affermano, ossia che Google fornisce risultati migliori nelle ricerche rispetto a Yahoo o Bing. Direi proprio di no. I risultati a me sembrano uguali, e non credo valga solo per il nostro sito.

Un motore o un sito web non deve piacere a voi!

Il discorso fatto in questo articolo sui motori vale anche per un sito web. Smettiamola di dire "vorrei un sito con lo sfondo nero, con le immagini che scorrono, a schermo intero, con la musica e le animazioni, come quello del mio collega, ecc.. ecc.. perché a me piace tanto così."

Ciò che piace a voi (o a me) non ha alcuna importanza!

Conta solo ciò che piace alla stragrande maggioranza degli utenti! E' così difficile da capire?

Buon lavoro.

Gianfranco Viasetti

 

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web | Posizionamento siti nei motori

Abbiamo clienti a: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano - new york - miami - londra

Torna a inizio pagina