Home Page  Articoli > Posizionamento siti web > Rapporto tra posizionamento e visite

Rapporto tra posizionamento e visitatori di un sito

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti          Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti
Le opinioni dei nostri clienti - Testimonianze          Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

Un articolo di G. Viasetti sul rapporto tra posizionamento e numero di visite.
Articolo scritto il 5 Aprile 2009.

Basta essere al primo posto per avere molti visitatori?

La risposta è "no", non basta. Vediamo perché.

Nell'articolo precedente (indicizzare siti web) abbiamo visto come devono essere realizzate le pagine web per essere posizionate ai primi posti nei motori.

In questo articolo vi spieghiamo perché essere al primo posto in Google non significa necessariamente avere molti visitatori.

Torniamo all'esempio della nostra pagina che appare al primo posto in Google cercando "google story". Parliamo di http://www.viasetti.it/google-story.htm

La pagina è al primo posto su oltre 100 milioni di siti competitor.

Qualcuno poco attento potrebbe pensare: se una pagina è al primo posto in Google su 100 milioni di siti chissà quante visite riceverà!

Non è proprio così. Il fatto che con una certa keyword (o combinazioni di keyword) Google trovi milioni e milioni di siti non significa nulla per quanto riguarda il numero di visite che possiamo aspettarci per il fatto di essere al primo posto.

Il numero dei visitatori dipende essenzialmente (anche se non esclusivamente) da quanti utenti cercano quella determinata keyword ogni giorno nei motori.

Primo esempio - GOOGLE STORY:

"google story" (112.000.000 di competitor), in Italia, viene cercato solo da 300 persone al mese, quindi, se sono al primo posto potrò avere al massimo 10 visite al giorno provenienti dall'Italia, da chi cerca esattamente questa keyword. Nel nostro caso le visite sono di più in quanto la pagina viene trovata anche con altri termini.

Secondo esempio - VISITARE MANTOVA:

"visitare mantova" (200.000 competitor) viene cercato da 1.000 persone al mese, quindi se la pagina è ai primi posti avrà al massimo 33 visitatori al giorno. In realtà la pagina in oggetto ha più visitatori in quanto viene trovata, anche con molti altri termini (itinerari mantova, cosa vedere a mantova, ecc..).

Terzo esempio - DIETE DIMAGRANTI:

"diete dimagranti" (120.000 competitor) viene cercato da 18.000 persone al mese, quindi la nostra pagina sulle diete ( www.viasetti.it/ete.htm ) se fosse al primo posto potrebbe contare potenzialmente su 600 visite al giorno (considerando solo le ricerche effettuate con questo termine). La nostra pagina però non è al primo posto, è al 3° o 4° posto, quindi le visite si riducono a 400 al giorno. Si tratta sempre di un buon numero, anche se la pagina viene trovata con diversi altri termini.

Conclusioni:

In questi 3 casi reali abbiamo dimostrato che non esiste alcuna relazione tra il numero dei competitor di una determinata keyword e il numero delle ricerche che vengono effettivamente fatte dagli utenti con quella keyword. Di conseguenza non esiste alcuna relazione tra posizionamento e numero di visitatori.

Contano i risultati, non le promesse

Oltre il 95% dei siti da noi realizzati sono in prima pagina su Google con keyword significative per i visitatori. Chiunque può verificarlo consultando questa pagina.

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web di successo | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano

realizzazione siti web studio viasetti: brescia - milano