Home > Articoli > Siti e-commerce e di annunci > Creare un portale di annunci

Creare un portale di annunci per auto usate, case, hotel

Autore:

Articolo scritto il 14 Maggio 2012

 

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti         Le opinioni dei nostri clienti - Testimonianze
Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti         Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web
Articoli sui siti ecommerce         Segui Studio Viasetti - creazione siti web - su Facebook

 

 

Creazione portale annunci auto usateOggi ho ricevuto l’ennesima richiesta di un preventivo per la creazione di un portale di annunci. In questo caso un portale di automobili usate, tipo autoscout24. L'email ricevuta da un utente di Monza, in sintesi, dice: “Avrei la necessità di avere un preventivo per la creazione di un sito tipo autoscout24. Il budget disponibile è di circa 700 euro.”

 

Di richieste di questo genere ne ho ricevute negli ultimi 2 o 3 anni almeno un centinaio (complice evidentemente la crisi che fa aguzzare l'ingegno). Ho deciso pertanto, al fine di evitare di impiegare ogni volta almeno mezz'ora per rispondere, di scrivere questo articolo per spiegare (o tentare di farlo) una volta per tutte perché non è possibile creare e soprattutto posizionare nei motori portali simili senza disporre di budget milionari.

 

 

Non hai un sito? Chiedici un preventivo!

Il caso Autoscout24

Prendiamo il caso di autoscout24.it. In questo portale noto a tutti sono presenti oltre 2 milioni di automobili. Per ogni automobile vi sono 4 o 5 fotografie, per un totale di circa 10 milioni di fotografie. Il portale ha 613.000 pagine, senza contare le pagine presenti nelle versioni in inglese, tedesco, svedese, polacco e altre lingue del portale. Quanto tempo ci vuole per inserire 10 milioni di immagini e relativi annunci su un sito?

In un sito dinamico le procedure sono automatiche d'accordo, le fotografie inserite vengono automaticamente ridimensionate e posizionate, i testi automaticamente formattati e spesso è l'inserzionista che si incarica di creare ed inserire i contenuti dei suoi annunci, ma il tutto deve in genere essere verificato da qualcuno e anche se considerassimo solo 10 secondi per ogni fotografia, sono 3.000 giorni lavorativi.

E' chiaro che, solo per il tempo necessario a fare il lavoro, un simile portale non può costare meno di alcune centinaia di migliaia di euro e necessita inoltre di un team di diverse persone che lavora a tempo pieno per la sua gestione. Il portale autoscout24.it si trova ai primi posti in Google cercando “auto usate” (una keyword che ha 22 milioni di concorrenti) ed è ovvio che sia così. Quando effettuiamo una qualsiasi ricerca, Google cerca, e spesso ci riesce, di far trovare in prima pagina le pagine più attinenti a ciò che siamo cercando. E non vi è dubbio che autoscout24 è uno dei siti più attinenti al termine “automobili usate”, ma anche ai termini “BMW usate”, “Mercedes usate” e migliaia di altri termini.

E' un portale che merita indiscutibilmente di stare in prima pagina assieme ad altri siti o portali con caratteristiche similari (decine di migliaia di pagine, decine di migliaia di auto disponibili e di foto). Tutti siti che ovviamente non si possono creare con un budget di 700 euro e nemmeno di 7.000.

Potreste pensare che voi non avete bisogno di un portale di 613.000 pagine per mostrare annunci di auto usate, che ve ne bastano molte di meno. Qualcuno degli utenti che mi ha scritto ha parlato di un una ventina di pagine, una per ogni marca di auto. “Sono anche disposto a fare 50 pagine e a spendere 10.000 euro”, mi ha detto uno di questi clienti, “l’importante – ha aggiunto – è che il sito lo si trovi in prima pagina sui motori senza essere costretto a pagare la pubblicità a Google”.

Quando gli ho chiesto con quali keyword vorrebbe che il sito venisse trovato, mi ha risposto “le solite che vanno bene per noi… auto usate, mercedes usate, bmw usate, audi usate, audi d'occasione e tante altre.”

Gli ho chiesto allora “Le può andar bene essere trovato con “auto usate Bergamo”, “bmw usate bergamo”, “mercedes usate bergamo” ed altre keyword seguite sempre però da “bergamo”? In questo caso, con 10.000 euro forse possiamo farcela”.

Eh no, ha ribattuto, io non voglio vendere solo a Bergamo, voglio vendere in tutta Italia! Come fa autobaselli.it."

Per chi non lo sapesse, autobaselli.it ha da diversi anni un sito che funziona davvero bene, ha moltissimi visitatori al giorno e vende molto. E' un sito che ha relativamente poche pagine, circa 6.500, niente a che vedere con autoscout24 che ha cento volte più pagine, eppure lo si trova spesso in prima pagina su Google con parecchie keyword, ad esempio con bmw usate milano, bmw usate brescia, bmw usate cremona, mercedes usate milano, ecc.. - prima di alcuni portali con centinaia di migliaia di pagine.

Ma dove sta il trucco?

Come ha fatto questo sito di vendita auto usate a finire in prima pagina nonostante la concorrenza di centinaia di portali decisamente più grandi? La differenza principale è che NON è un portale dinamico dove le pagine vengono create automaticamente da un programma. E' un sito statico in HTML.

Lo svantaggio di un sito in HTML è che richiede più tempo per essere aggiornato e gestito. Le foto e gli annunci devono essere inseriti manualmente (e questo sito di foto ne ha una quantità industriale). Le pagine vanno create a mano, non vengono create automaticamente man mano inseriamo una categoria di prodotti o un singolo prodotto. Lo stesso discorso vale quasi sempre per i link di navigazione, i title delle pagine, l'url delle stesse.

Un sito in HTML è come un abito fatto su misura dal sarto

Creare e ottimizzare una pagina in HTML può richiedere 1, 2 o 3 ore. Il vantaggio indiscutibile è che i motori di ricerca, a parità di altri criteri, preferiscono le pagine HTML e le stesse possono venir ottimizzate meglio delle pagine dinamiche. I motivi sono diversi e saranno oggetto di un prossimo articolo. Per il momento ne accenniamo qualcuno:

un sito in HTML (se fatto da persone competenti) è paragonabile ad un abito fatto a mano da un sarto. Ogni riga di codice delle pagine può essere creata su misura per le esigenze di posizionamento. Un sito dinamico basato su CMS, come i siti fatti con Joomla, Wordpress o piattaforme similari, sono facili e veloci da creare e da gestire, ma è più difficile ottimizzarli per i motori.

Ecco perché siti web in HTML di 10/20 pagine (come lo sono quasi tutti i siti da noi creati) si trovano nei motori in posizione migliore rispetto ai siti in ASP, PHP, ecc.. creati dalla quasi totalità dei nostri concorrenti, i quali, per evitare il rischio di non acquisire il cliente, preferiscono assecondarlo, proponendo un sito facilmente aggiornabile e interattivo (interagisce con Facebook) - gli dicono - e lui (il cliente) è felice.

Con 20 pagine riusciamo spesso a superare, per quanto riguarda il posizionamento, siti dinamici composti da migliaia di pagine. Per verificare si consulti la pagina degli ultimi siti da noi realizzati.

 

Portali di annunci immobiliari o turistici, portali di hotel, agriturismi, B&B ed altre strutture turistiche

La difficoltà di posizionare nei motori un portale immobiliare o turistico, trattandosi di siti dinamici che devono interagire con gli inserzionisti e talvolta anche con gli utenti, e quindi impossibili da creare in HTML, è la stessa di un portale per la vendita di auto usate o di un sito e-commerce, argomento che abbiamo trattato diffusamente in una decina di articoli pubblicati su questo sito.  

©Gianfranco Viasetti, studio Viasetti, 14 Maggio 2012

Articolo: come creare un portale di annunci auto usate

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web di successo | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano