Home Page Articoli > Errori da evitare > Siti in Flash, perché evitarli

Siti in Flash - Perché non hanno visitatori?

Scopri perché i siti in Flash non piacciono ne ai motori ne ai visitatori

un articolo di Gianfranco Viasetti

Realizzazione Siti Web - Home Page Viasetti         Le opinioni dei nostri clienti - Testimonianze
Realizzazione Siti Web - Menu studio Viasetti         Contatti - studio Viasetti - creazione e posizionamento siti web

 

Sezione TESTO E GRAFICA NEI SITI

Abbiamo 8 ottimi motivi per non realizzare siti in Flash

  1. La stragrande maggioranza dei visitatori non ama i siti in Flash (tutti i sondaggi effettuati negli ultimi anni hanno confermato questo dato)
  2. I siti in Flash sono malvisti da quasi tutti i motori di ricerca per la difficoltà ad indicizzarli, anche se dal settembre 2008 Google ha iniziato a "vedere" il testo contenuto nei filmati Flash di molti siti (leggi a proposito i consigli di Google per i webmaster)
  3. La home page introduttiva in Flash è una pagina inutile (la home page è la pagina più importante di un sito e considerando che mediamente un visitatore visita 2 pagine del sito sprecheremmo il 50% di opportunità di vendere i nostri prodotti o servizi).
  4. Alcuni utenti sono costretti a scaricare un plug-in per vedere le pagine in Flash
  5. "Flash, 99% bad" (il 99% dei siti in Flash è da buttare). Per saperne di più consulta il sito di Jakob Nielsen (da tutti ritenuto il massimo esperto mondiale di usabilità web) o leggi il suo articolo "FLASH 99% BAD"
  6. I siti in Flash sono in genere modificabili solo da chi li ha realizzati (qualcuno è costretto a farsi rifare il sito solo perché ha cambiato numero telefonico e non ha più rapporti con chi glielo aveva creato)
  7. I siti in Flash non ottengono quasi mai la validazione dal consorzio internazionale W3C
  8. Il cliente non è quasi mai in grado di aggiornare autonomamente un sito in Flash

Molti imprenditori credono che avere un sito in Flash sia "in"

Mi rendo conto che qualcuno potrebbe essere indotto a pensare che sconsiglio siti in Flash perché non li sappiamo fare. Va bene, correrò questo rischio; chi lo pensa continui pure a pensarlo.

Cercherò in questo articolo di chiarire i vari motivi per cui da almeno cinque anni sconsiglio alle aziende la realizzazione di un sito in Flash.

Che il sottoscritto sia in grado di creare siti in Flash è un fatto accertato. Nel 2000 ho iniziato a proporre corsi di Macromedia Flash, e da allora ne ho effettuati un centinaio. E' pertanto difficile credere che chi ha insegnato per anni ad utilizzare Flash non sappia creare siti in Flash.

Ma allora, perché insisto a sconsigliare la realizzazione di siti in Flash? I motivi sono diversi e tutti condivisi dalla stragrande maggioranza degli esperti internazionali di WEB Marketing, oltre che da tutti esperti di "web usability" (a cominciare da Jakob Nielsen, sicuramente il più famoso - autore di "Flash, 99% is bad" -, per finire a Steve Krug, l'autore del libro "Don't make me think", considerata la "bibbia" dell'usabilità web) e dai consulenti di Search Engine Optimization (SEO).

Non solo: ultimamente anche molti dei WEB designer più quotati (una categoria da sempre poco incline alle regole del web marketing e dell'accessibilità dei siti) hanno iniziato a prendere le distanze dalla programmazione in Flash.

Praticamente, se si escludono i "webmaster" e "web designer" di casa nostra, a molti dei quali, se togli dalle mani il loro "giocattolo" preferito (Flash), li privi di ogni capacità espressiva e talvolta li rendi incapaci di realizzare anche il più semplice dei siti, i Professionisti del WEB concordano nel definire i siti in Flash come siti perdenti sotto il profilo della visibilità, dell'accessibilità, dell'usabilità e del WEB Marketing, salvo alcune rare eccezioni.

 

Se cerchiamo in Google "web marketing", troviamo decine di milioni di siti web (un mese fa, prima della "purga" introdotta da Google per eliminare dalla SERP i siti disonesti, si trovavano quasi mezzo miliardo di pagine). Prova ad aprire qualcuna delle pagine web che trovi ai primi posti; scoprirai che non c'è nessuno che abbia il sito in Flash. Strano, vero?

Prova ora a cercare "search engine optimization" (con questo termine trovi in Google i massimi esperti internazionali di ottimizzazione siti web per i motori di ricerca). I siti mostrati sono circa 60 milioni. E' evidente che chi si trova ai primi posti in questa categoria sa fare molto bene il proprio lavoro. Bene, ora prova ad aprire qualcuno dei siti che trovi ai primi posti. Scoprirai che nessuno di questi siti è stato realizzato in Flash.

Anche questo non è un sito in Flash e anche questo ha un aspetto "spartano", ma è ricco di contenuti e di informazioni utili.

Se verifichi attentamente i siti che trovi ai primi posti nella categoria web design scoprirai che qualcuno vende siti in Flash o si propone di crearli. Te li propone, ma si è guardato bene dal realizzare il proprio sito in Flash. Strano, vero?

Non lasciarti incantare da chi ti propone un sito in Flash

Molte aziende chiedono la realizzazione di siti in Flash pensando che un sito in Flash sia più "bello" e renda di più in termini di immagine. Eppure Aziende come Google, IBM o HP hanno la loro Home Page statica; vi siete mai chiesti perché? I siti in flash sono sempre difficili da indicizzare, i motori di ricerca non li amano e gli utenti ancora meno. I visitatori non vogliono sprecare tempo per vedere scritte del tipo "loading in progress..." o loghi che appaiono, girano su se stessi 20 volte, fanno capriole ed infine vanno a posizionarsi dove avrebbero dovuto essere sin dall'inizio. Quasi tutti cliccano sul pulsante "SKIP Introduction" e saltano la parte animata. E talvolta "saltano" su un altro sito. Senza contare che oggi sempre più utenti usano il telefonino anche per navigare e cercare informazioni in internet: se il vostro potenziale cliente ha un iPhone non potrà vedere siti in Flash e non vedrà il vostro sito.

Ma perché tanti webmaster propongono di creare siti in Flash?

Forse lo fanno per soddisfare il proprio ego, per far vedere quanto sono bravi a "fare i siti", o forse perché è più facile venderli e farsi pagare di più. Ma costa davvero di più realizzare un sito in Flash?

Dipende: ci sono migliaia di aziende che vendono template (sono solo da personalizzare) per interi siti in Flash per meno di 70 USD.

Detto questo, se proprio volete un sito in Flash, sono sicuro che non avrete difficoltà a trovare qualcuno che ve lo fa e probabilmente lo pagherete molto meno di quanto vi chiederemmo noi per un sito NON in Flash. Ma poi non venite a lamentarvi se non avete visitatori. Qui potete trovare un caso interessante, una Case History scritta da un cliente che aveva un bellissimo sito in Flash e che ora ha un sito in HTML realizzato con Frontpage:

www.viasetti.it/case_history.htm

Si tratta di una lettura sicuramente interessante per chi è convinto che un sito in Flash piaccia di più.

 

I siti che abbiamo realizzato negli ultimi 18 anni sono tutti in prima o seconda pagina su Google (il 96% è in prima pagina) perché nemmeno uno è in Flash.

Gianfranco Viasetti

Se vuoi saperne di più sulle tecniche per creare siti internet che funzionano, contattami per una consulenza.

 

 

 

©2016 Studio Viasetti | Realizzazione siti web di successo | Posizionamento siti

zona operativa: milano - brescia - bergamo - verona - vicenza - padova - treviso - venezia - varese - torino - modena - bologna - parma - firenze - torino - livorno - pisa - napoli - roma - catania - lugano